Il posizionamento sui motori di ricerca - sia in inglese che in italiano - e` una attivita` altamente specializzata che richiede tempo ed impegno.

Occorre uno specialista.

I contatti generati attraverso i motori di ricerca sono di ottima qualita` in quanto permettono di raggiungere visitatori qualificati, ovvero che hanno ricercato sui motori di ricerca una keyword relativa ad un prodotto/servizio che la vostra azienda e` in grado di offrire.

I visitatori che arrivano sul sito aziendale da un motore di ricerca sono meglio disposti nei confronti del sito che andranno a visitare, in quanto l'accesso e' diretta conseguenza di una loro azione e non la risposta ad un annuncio promozionale.

Anche i vostri potenziali clienti usano i motori di ricerca per trovare informazioni sui vostri prodotti.

Che succede se digitando una certa keyword per la ricerca di un prodotto o servizio i siti internet dei vostri concorrenti figurano meglio di voi? Inetitalia ha le competenze necessarie per aiutarvi a far comparire il vostro sito aziendale nei primi posti dei motori di ricerca anche con budget contenuti. Le soluzioni di posizionamento sui motori di ricerca dei siti internet aziendali sperimentate con i budget dei clienti piu' grossi sono adesso a disposizione anche del posizionamento dei siti aziendali di piccole e medie aziende a costi ragionevoli.

Cosa vi offre InetItalia



Posizionamento sui motori di ricerca
    posizionamento motori di ricerca sviluppo siti web pubblicità web siti ecommerce
Posizionamento sui motori di ricerca
Il vostro sito non compare nelle prime pagine dei motori di ricerca? Avete gia` provato a posizionarlo ma senza successo? I vostri concorrenti sono posizionati meglio di voi?

 

Se desiderate una quotazione per un progetto che avete in corso, o se desiderate maggiori informazioni sui nostri servizi di sviluppo e promozione siti web, usate il nostro form di contatto oppure contattate telefonicamente uno dei nostri uffici:

Rappresentanza di Piacenza tel: 0523-31.80.48
Rappresentanza di Monza tel: 039-23.26.118
Case history di successo
Messulam - importatore esclusivo articoli da regalo

Lamiflex - produzione materiali compositi

Tecsi - filtri industriali

Approfondimenti:
Posizionamento sui motori di ricerca


introduzione al posizionamento sui motori di ricerca

strategie per un posizionamento ottimale

Fonti di traffico di un sito tipico:
71,0%motori di ricerca
9,8%segnalaz. amici, colleghi
8,5%segnalazione stampa
8,4%Link da altro sito
8,1%Per caso, navigando
3,6%Segnalazione TV
3,3%Guide cartacee di siti
CommerceNet/Nielsen Media


Fuor di metafora, gli aforismi colgono due elementi che bene si attagliano al concetto di Usability: il fattore soggettivo e quello del coinvolgimento emotivo. Il fattore soggettivoAnche nel migliore dei casi, un sito soffrira' sempre una distorsione dovuta al fatto che viene sviluppato da persone che conoscono la materia di cui si sta trattando (se e' un sito di commercio elettronico saranno le persone all'interno dell'azienda). E' un caso di distorsione da "addetti ai lavori". La distorsione esiste anche se in effetti il sito viene sviluppato da una web agency perche' di fatto le direttive pervengono sempre da persone che hanno a che fare o sono coinvolte, nella materia trattata nel sito. Supponiamo che si tratti di un sito di commercio elettronico per vendere biciclette al pubblico
implementato
da un'azienda che fino a ieri (ed ancora oggi)
produce
e vende a dettaglianti o distributori. E' normale che il sito soffra di una distorsione data
dal
fatto che l'azienda non ha mai trattato direttamente col pubblico dei consumatori finali se non per interposta persona (dettaglianti o distributori che siano). Il sito verra' probabilmente sviluppato pensando si' al consumatore finale ma, in fin dei conti, quasi tirando ad indovinare quello che il pubblico si attende da un sito che vende biciclette. Un disallineamento tra le aspettative del pubblico cui il sito e' diretto ed il sito per come verra' realizzato sara' inevitabile. Il coinvolgimento emotivoUn sito e' un po' come una propria creatura: se ne concepisce
l'idea,
si comincia ad abbozzarla, la si raffina, partono i primi passi della fase di sviluppo, nuove idee si aggiungono e pian piano il sito prende forma. Lungo tutto questo processo nasce un coinvolgimento quasi emotivo tra chi pensa e sviluppa il sito ed il
sito
stesso. Nulla di nuovo sotto il sole, e' normale essere orgogliosi della propria realizzazione e difendere le proprie scelte e non e' facile avere il distacco necessario per poter valutare criticamente cio' che si e' attivamente lavorato per implementare. Usability La usability non e' una scienza recente nata con Internet. Tutti i maggiori programmi di uso comune (Excel, Word etc.) sono stati testati per renderli piu' intuitivi e "facili " da usare. La parola "facile" l'ho messa tra virgolette perche' lo scopo della usability non e' di per se' quello di rendere un programma o un sito "facile" da usare.